ISTITUTO 
"LUIGI EINAUDI"

“In ogni tempo le nuove generazioni accorreranno di volta in volta alle scuole le quali avranno saputo conquistarsi reputazione più alta di studi e di dottrina sicura”

Luigi Einaudi

Servizi Socio Sanitari

 

 L'INDIRIZZO PROPONE AGLI STUDENTI UN PERCORSO DI STUDI ARTICOLATO IN:


1. un'area d'istruzione generale, che ha come obbiettivo quello di fornire una solida preparazione di base attraverso lo sviluppo e il rafforzamento delle competenze di cittadinanza e degli assi culturali linguistico, matematico, storico-sociale e scientifico-tecnologico;

2. un'area di indirizzo che ha come obbiettivo quello di fare acquisire competenze specifiche, spendibili in vari contesti di vita e di lavoro e necessarie per progettare e pianificare interventi adeguati alle esigenze socio-sanitarie di persone e comunità, per la promozione della salute e del benessere bio-psico-sociale.


Gli studenti che si orientano verso questo indirizzo di studi, mostrano di essere sensibili e di avere uno specifico interesse per le relazioni umane, in generale, e nei confronti delle persone svantaggiate in particolare. Sono disponibili a lavorare in contesti attenti alle dinamiche della famiglia, del benesser sociale e della disabilità. Il corso di studi dura cinque anni ed è suddiviso in due bienni e in un monoennio (5° anno), al termine del quale gli studenti sostengono l'Esame di Stato per il conseguimento del Diploma di Istruzione Professionale per i Servizi Socio Sanitari.




SBOCCHI PROFESSIONALI E PERCORSI DI STUDIO:

Conseguito il diploma lo studente potrà:

  • accedere alle selezioni per i corsi OSS
  • proporsi come figura imprenditoriale nell'ambito del Terzo Settore ( asili nido, servizi alla persona: area anziani e disabili)
  • proseguire gli studi nel Sistema dell'Istruzione e Formazione Tecnica Superiore ( I.F.T.S. e I.T.S.)
  • proseguire gli studi in tutti i Corsi di Laurea
  • partecipare a concorsi pubblici
L'offerta formativa del corso è arricchita da numerose attività di progetto che permettono agli studenti di sperimentare il loro rapporto con il Terzo settore . Dal secondo anno sono previsti tirocini nell'area infanzia; dal terzo anno di alternanza scuola-lavoro nell'area anziani e disabili. Progetti di teatro, attività espressivo-motoria anche in rete con altri istituti, tendono ad incrementare l'esperienza dei ragazzi, rendondoli capaci di affrontare la realtà lavorativa, con un adeguato bagaglio di consapevolezze, negli ambiti di intervento previsti dal loro curriculum.


L'attività didattica di laboratorio caratterizza l'area di indirizzo dei percorsi degli istituti professionali; le ore indicate con asterisco sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici. Le istituzioni scolastiche, nell'ambito della loro autonomia didattica organizzativa, programmano le ore di compresenza nell'ambito del primo biennio e del complessivo triennio sulla base del relativo monte-ore.

** insegnamento affidato al docente tecnico-pratico.